Venerdì, 12 Gennaio 2018 15:08

Bagna Cauda!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Due parole in dialetto Piemontese che stanno ad indicare una salsa tradizionale che veniva consumata dopo la vendemmia o comunque in inverno. E’ tipica di questa zona in quanto storicamente i mercanti piemontesi riuscivano facilmente a rifornirsi di acciughe dalla vicina Liguria. Si prepara quindi con aglio e acciughe in parti uguali, tritati finemente e cotti insieme in abbondante olio extra vergine di oliva, a fuoco lento. Si accompagna a verdure (che erano alla base dell’alimentazione contadina) sia crude sia lesse, ottima anche con la polenta.  Nato come cibo rurale, è diventato oggi il piatto per eccellenza della convivialità e dell’allegria, si raccomanda di mangiarlo lentamente, in  abbondante compagnia e con un buon bicchiere di vino Barbera! 

 

Letto 10 volte Ultima modifica il Venerdì, 12 Gennaio 2018 15:22
Annalisa

Se non avessi voluto cambiare oggi sarei allo stato minerale...(Lorenzo Jovanotti)

Articoli correlati (da tag)

  • Altri tempi
  • Vino Dolcetto
  • Monastero Bormida
  • Agriturismo....
Altro in questa categoria: « Altri tempi

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.